Home Arcade Focus On

I pronostici degli ottavi di Champion con Fifa 20

Iniziano gli ottavi di finale di Champions League, ed è giunto il momento dei nostri pronostici “made in FIFA 20”

Fifa 20 è uno dei Re indiscussi nel panorama degli esport.

Dopo la conclusione della fase a gironi e l’immancabile pausa invernale, la Champions League entra nel vivo con gli incontri a eliminazione diretta. Si parte con l’andata degli ottavi di finale, prevista in due “sessioni” da quattro partite ciascuna. Prima che le squadre scendano in campo, non potevano mancare i nostri pronostici realizzati simulando gli incontri con FIFA 20. Quanti risultati saranno indovinati dal titolo EA? Scopriamolo insieme.

Atletico Madrid – Liverpool

Il Wanda Metropolitano è vestito a festa per accogliere i detentori della Champions League. La squadra di Simeone spera di regalare una gioia ai propri tifosi, in una stagione che la vede arrancare a tredici punti di distanza dalla prima posizione nella Liga. L’inizio non è dei migliori, anzi. Al sesto minuto Oblak stende Firmino lanciato a rete. Rigore, ammonizione, gol di Salah. Un colpo che ammazzerebbe un toro, ma che sorprendentemente sveglia i colchoneros. Il pareggio di Morata al decimo minuto è il primo atto di un trionfo che proseguirà nel secondo tempo. Tutto si decide in meno di centoventi secondi. Al minuto sessantasei Oblak salva un tiro di Mané diretto all’incrocio dei pali, e sul ribaltamento di fronte Koke scardina la difesa del Liverpool con un inserimento centrale. La terza marcatura è merito di Correa, che sorprende un non irreprensibile Alisson sul primo palo. Tre a uno, fischio finale e la sorpresa è servita.

Risultato 3 – 1 (Mané, Morata, Koke, Correa)

Il primo pronostico di FIFA 20 è sorprendente. Vedremo se l’Atletico Madrid “reale” sarà forte come quello virtuale.

Borussia Dortmund – PSG

Il giovane bomber Halaand continuerà a segnare con l’impressionante continuità degli ultimi mesi? Sarà finalmente l’anno del PSG, dopo le centinaia di milioni di euro spese sul mercato? Impossibile dare una risposta sicura a queste domande, ma una cosa è certa. La partita di oggi potrebbe rivelarsi fondamentale per la stagione di entrambe. Al Signal Iduna Park sono gli ospiti a partire meglio, e a gestire senza particolari sofferenze la prima frazione di gara. Un possesso palla costante, che viene premiato al ventottesimo. È Icardi, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, a sfruttare al meglio l’assist di Di Maria. Il secondo tempo vede una reazione sterile del Borussia, che non riesce mai a impensierire più di tanto Navas. Finale di partita ricco di emozioni. Burki è protagonista di un miracoloso intervento su Neymar, ma non può nulla sulla bordata all’incrocio di Mbappe. Un risultato pesante, che sembra indirizzare in maniera piuttosto chiara la qualificazione.

Risultato 0 – 2 (Icardi, Mbappe)

Il più facile dei gol. Icardi appoggia la palla nella porta sguarnita dopo l’assist da calcio d’angolo di Di Maria.

Atalanta – Valencia

Il rapporto tra FIFA 20 e l’Atalanta è particolare. Il titolo EA ha più di una volta “toppato”, anche in maniera clamorosa, i pronostici relativi alla compagine guidata da Gasperini. Speriamo sia così anche per l’andata degli ottavi di finale, visto che il risultato finale lascerebbe poche speranze di qualificazione ai nerazzurri. La partita virtuale in scena in un San Siro gremito è un assolo del Valencia, che trova con estrema facilità la via del gol. Un dominio incontrastato per tutti i novanta minuti, che viene spezzato solo per qualche istante da una marcatura a sorpresa di De Roon. Le parate di Gollini, migliore in campo per distacco, limitano un passivo che avrebbe potuto essere decisamente più pesante. Parejo sfrutta un buco della difesa, Ferran Torres ribadisce a rete una conclusione di Maxi Gomez e Gonzalo Guedes insacca con un preciso rasoterra dal limite dell’area. Tre a uno, fischio finale e testa al ritorno.

Risultato 1 – 3 (Parejo, Ferran Torres, Guedes, De Roon)

Una difesa non all’altezza della situazione condanna l’Atalanta a una sonora sconfitta.

Tottenham – RB Lipsia

Dopo tre partite in cui non sono mancate le emozioni, e anche le segnature, l’ultimo incontro della prima tornata di ottavi di finale è senza dubbio quello meno scoppiettante. Il primo tempo è all’insegna del nulla cosmico, con qualche tentativo dei padroni di casa vanificato dall’ottimo comportamento della linea difensiva della compagine tedesca. L’assenza di Kane al centro dell’attacco si fa sentire, e Son non riesce a incidere più di tanto. Leggermente più interessante il secondo tempo. La pressione del Tottenham aumenta e, proprio quando il gol sembra nell’aria, ecco il colpo di scena. È il Lipsia a passare in vantaggio a quindici minuti dal termine, con una conclusione di Angelino che sorprende Lloris sul primo palo. L’ultimo quarto d’ora è un vero e proprio assedio, che si conclude con il meritato pareggio di Lo Celso. Tutto è ancora possibile, in una partita di ritorno che si prospetta essere molto equilibrata.

Risultato 1 – 1 (Angelino, Lo Celso)

Visto come si era messa la partita, il pareggio è un risultato accettato di buon grado da Mourinho.

 

 

Leggi anche