Home Arcade Focus On

A scuola di Mortal Kombat: Sindel

La lezione di oggi si concentra sull’ultima arrivata nel picchiaduro di Ed Boon. Se ci tenete alle orecchie, abbassate il volume!

Sindel è appena approdata in Mortal Kombat 11 e i giocatori si stanno divertendo a scoprire come sfruttare tutte le tecniche del suo arsenale. Noi, ci facciamo aiutare da Schiaccisempre.

Bentornati alla nostra scuola di Mortal Kombat 11 (la nostra recensione), dove i migliori giocatori italiani spiegano le meccaniche dei vari personaggi del roster. Nella lezione di questa settimana, Antonello “Schiaccisempre” Gaeta analizza Sindel, l’ultima arrivata tra i personaggi scaricabili del titolo NetherRealm Studios. Ci troviamo di fronte a una combattente ben nota ai fan della saga prodotta da Warner Bros. Entertainment, che essendo appena approdata sulla versione attuale del gioco non ha ancora un “meta” riconosciuto a livello torneistico. Schiaccisempre, tuttavia, è noto per la sua capacità di individuare rapidamente i pregi e i difetti dei nuovi combattenti. Ecco perché abbiamo scelto lui per questa lezione!

Gameplan

Madre, moglie, imperatrice, villain. Quanto ad ecletticità, la nuova arrivata in casa NetherRealm non ha nulla da invidiare a protagonisti più blasonati e “mainstream”. Il suo gameplay riflette questa moltitudine di ruoli e caratteri in maniera perfetta, a testimonianza dell’ottimo lavoro svolto dagli sviluppatori in fase di progettazione del personaggio. A seconda della variante scelta, Sindel può cambiare radicalmente archetipo, passando dal più tradizionale zoning (controllo dell’avversario dalla lunga distanza) a un gioco estremamente aggressivo. Scegliete la vostra variante accuratamente a seconda della vostra personalità e di ciò che vi diverte di più. “Ding dong… The bitch is back!” (Cassie Cage).

Difficoltà

A una prima occhiata, l’imperatrice sembra essere un personaggio molto avanzato. La variante “Capelli ribelli” ha uno schema di combo abbastanza tradizionale, fatto di stringa iniziale, mossa che lancia in aria e stringa finale, mentre le altre due varianti hanno combo più particolari, che possono diventare estremamente difficili nella variante “Forte e chiaro”, con l’inedita possibilità di effettuare combo con il personaggio a mezz’aria. Tutte le varianti possono utilizzare la mossa “Sovraccarico Arcano” per eseguire delle combo di base molto semplici e dispongono dell’utilissima mossa “Grido” che, se caricata fino alla comparsa di un aura viola sul personaggio, può stordire l’avversario e lasciarlo scoperto per un’eventuale combo.

La caratterizzazione di Sindel è migliorata nel corso degli anni. L’ultima versione rende giustizia alla storia del personaggio.

Varianti

Capelli ribelli: Cominciamo con quella che al momento è la variante più utilizzata dai giocatori competitivi. Sicuramente la variante più in linea con la filosofia generale di Mortal Kombat 11. Con “Capelli ribelli”, l’edeniana può convertire in combo gran parte delle sue stringhe utilizzando la mossa “Spuntatina”, che lancia l’avversario in aria se potenziata tramite il tasto R1. È la variante perfetta per i giocatori che, magari dopo aver provato altri personaggi, non vogliono spostarsi troppo dalla propria “comfort zone” e preferiscono un gameplay tradizionale. In questa variante Sindel dispone di un ottimo gioco a metà schermo ed ha la possibilità di causare enormi danni, ma è carente dal punto di vista del gioco a distanza, se escludiamo il sopracitato “Grido”.

Forte e chiaro: Questa variante è sicuramente la più spettacolare, ma anche la più difficile da utilizzare. “Forte è chiaro” è priva di launcher (una tecnica che lancia in aria l’avversario), ma attraverso la mossa “Eco letale” l’imperatrice può utilizzare le onde sonore della propria voce per rimanere sospesa a mezz’aria e continuare la propria offensiva aerea. “Scatto della banshee” è invece un proiettile a mezz’aria che può essere potenziato (attraverso il tasto R1) permettendo a Sindel di teletrasportarsi su di esso, sempre rimanendo in aria. Utilizzando queste due mosse speciali in combinazione si possono creare sequenze di pressione o combo. Questa rottura del classico schema “launcher + combo” non è presente in nessun altro personaggio del gioco ed un apprezzabile tentativo da parte di NetherRealm di rendere il roster più vario e divertente.

Edeniana Regale: La variante da “zoning”, con innumerevoli soluzioni per il gioco a distanza. Sindel ottiene una raffica di proiettili aerei chiamata appunto “Raffica della banshee”. Ha poi un velocissimo proiettile rasoterra, “Grido stellare basso”, che permette al tempo stesso di schivare i proiettili alti e di imporre il proprio gioco a distanza. C’è poi una trappola aerea che infligge danno imbloccabile a chiunque gli si avvicini. L’intento degli sviluppatori per questa variante è chiarissimo, e la banshee rediviva si dimostra essere una zoner davvero temibile.  

La tecnica “grido” mette a dura prova l’udito degli avversari di Sindel. Imparando a sfruttarla a dovere otterrete ottimi risultati.

Punti di forza

È difficile raccogliere i punti di forza e le debolezze di un personaggio come Sindel in un’unica sezione, poiché si tratta di un membro del roster che cambia radicalmente stile di gioco a seconda della variante scelta. Di conseguenza, ogni variante è dotata di punti di forza e debolezze specifiche. “Edeniana regale” eccelle dalla lunga distanza, mentre “Capelli Ribelli” può causare danni decisamente più importanti in combo.

Punti deboli

Anche in questo caso, dipende molto dalla variante scelta. “Edeniana regale” ha pochissime soluzioni per il gioco ravvicinato, mentre “Capelli ribelli” ha il problema opposto, essendo una variante sprovvista di proiettili che coprono l’intero schermo.

Matchup

Pur coprendo porzioni considerevoli di schermo, le stringhe di Sindel risultano essere talvolta lente e macchinose, causando qualche problema contro personaggi con movimenti e mosse molto veloci. Lottatori come Kano, pur non essendo estremamente performanti in ambito competitivo possono essere una vera gatta da pelare per la Revenant. Tuttavia, trattandosi di un personaggio multi-dimensionale ed estremamente profondo e complesso, non è da escludere che i professionisti possano trovare soluzioni alternative allo scambio dalla media distanza, ad esempio utilizzando le molteplici opzioni di movimento aereo in maniera simile a quanto accadde con la variante “Spettrale” di Ermac in Mortal Kombat X. Sindel è un personaggio fresco, con tanti stili di gioco diversi ed in grado di accontentare qualsiasi tipo di giocatore. Non abbiate paura di perdere partite e sperimentate le sue innumerevoli opzioni offensive e difensive. Parte del gusto, nel giocare i picchiaduro, sta proprio nella scoperta. Buona fortuna!

Essendo appena uscita Sindel deve ancora essere ancora studiata a dovere, ma con questa guida di Schiaccisempre avete un ottimo punto di partenza da cui iniziare.