La lotta di DJ Fabo in prima pagina in Giappone

A riportare la notizia è stato Marco Cappato, che con Fabo ha condiviso gli ultimi momenti prima dell'eutanasia: una battaglia per la libertà di decidere della propria vita che ora arriva in un Paese dove la causa principale della morte tra i giovani è il suicidio.

DJ Fabo in copertina su ‘Yomiuri’


La pagina Facebook di Marco Cappato oggi riporta una notizia che ci dà speranza, perché sembra che il coraggio di Dj Fabo e la sua battaglia per la libertà di decidere della propria vita, assieme alla propria morte, siano arrivati lontano, lontanissimo.

Il più importante quotidiano giapponese Yomiuri (l’equivalente del nostro Corriere, per intenderci) ha dedicato la prima pagina alla sua storia e all’Eutanasia Legale, dimostrando una grande onestà intellettuale dato il tema scottante della morte (e del suicidio) in Giappone.

Sapere che, in un Paese dove la causa principale della morte tra i giovani è il suicidio, dovuto alle pressioni di una società iper-competitiva e a uno sviluppatissimo network di giovani che affidano al web i loro pensieri di depressione, la testata più influente abbia voluto parlare di Fabo ci dà la misura della potenza postuma del suo messaggio, che non è di morte, ma di vita, di coerenza, e di libertà.

L’articolo, ancora, non è stato tradotto, Cappato cercava traduttori volontari: qualcuno tra i nostri lettori vuole aiutarlo ed aiutarci a fare passare, di nuovo, con forza, le parole di chi (nonostante l’avesse persa da tempo) è riuscito a dare voce al diritto di scelta?

Il coraggio di DJ Fabo è arrivato fino in Giappone: ecco l'articolo del principale quotidiano nipponico Yomiuri sulla campagna Eutanasia Legale (traduttori volontari cercasi)

Pubblicato da Marco Cappato su Lunedì 5 febbraio 2018