We go home - Adam Cohen
Recensioni

We go home
Adam Cohen


Con un cognome così,  è difficile dimostrare il proprio talento, eppure Adam con tenacia è riuscito a liberarsi dalla pesante eredità di papà Leonard con il bellissimo e acclamato Like a Man del 2012.

Oggi torna con un nuovo album frutto di una riappacificazione soprattutto interiore: registrato nei luoghi dell’infanzia, una sperduta isola greca e la famosa casa di Montreal, Cohen Jr. dialoga con il padre e con il figlio di 7 anni, chiudendo il cerchio attorno alla famiglia.

Malinconia, speranza, tuffi nel passato e l’entusiasmo del futuro, tra piano, chitarre e arrangiamenti garbati. Che bello tornare a casa.