Astrogamma - LRNZ
Recensioni

Astrogamma
LRNZ


Se avevate smesso di leggere la vicina recensione per l’eccessivo numero di insetti presenti in Honeymoon Safari, allora bentrovati: qui parliamo di Astrogamma, il nuovo volume di LRNZ, in cui la Terra viene invasa e conquistata da stormi di insetti giganti. Ci risiamo, quindi, non c’è via di uscita. E a peggiorare la situazione è la natura stessa dei mostri, aliena e violentissima, decisa a estirpare l’umanità dal pianeta per inaugurare una nuova stagione. La storia, come anche per Golem, l’ultima graphic novel di Lorenzo Ceccotti in arte LRNZ, si svolge a Roma e ha un respiro apocalittico: comincia con una bella giornata di mare, si interrompe con l’invasione dei mostri giganti e prosegue con una distopica fuga dalla città ormai preda (e nido) degli invasori. In tutto questo, un giovane ragazzo, Davide, sembra essere la prima vittima degli insetti giganti per diventare invece una sorta di supereroe, l’unico essere in grado di scontrarsi contro ragni, grilli e blatte grandi quanto un pullman.

Astrogamma (dialoghi di Alessandro Caroni) è un ottimo modo per conoscere meglio Ceccotti (Premio Boscarato come miglior disegnatore all’ultimo Treviso Comic Book Festival). Un’opera giovanile, apparsa a puntate dal 2006 al 2013 su Hobby Comics, rivista ammiraglia del collettivo Superamici e oggi pubblicata in un formato lussuoso (18×25 centimetri). La vicenda è triste e sanguinolenta, fatta di mutazioni genetiche, genocidi e disgustose bestie pronte a uccidere tutto ciò che amate al mondo; particolarmente notevole il viaggio della speranza nei budelli della metropolitana romana, mentre in superficie le autorità obbligano i cittadini a evacuare la città prima che venga bombardata, per eliminare gli insettoni. Astrogamma è una storia sulla fine del mondo e su un ragazzino che diventa a sua insaputa un supereroe: un prodotto di lusso per chi conosce già LRNZ (quanto a chi non lo conosce ancora, conoscetelo).

ibs_button

Altre notizie su: