Pitti Blinders

Non è vero che la moda uomo non offre più spunti interessanti, ci sono ancora facce che fanno tendenza. Rolling Stone le ha scoperte per voi.

La 93esima edizione di Pitti Immagine Uomo si è conclusa oggi nel capoluogo Toscano dopo 5 giorni intensissimi in cui la città di Firenze viene vivisezionata dagli obiettivi di photographers, videomakers, trend-setter, bloggers, buyers, art, visuals.

Tutti gli addetti della moda, insomma, quelli che per colpa di quella vocale mozzata sul più bello nel finale del biglietto da visita, vedono i loro mestieri così incompresi,ambiti e idealizzati, hanno sfilato ancora una volta sulla passerella più fotografata di Italia.

Con buona pace di chi ne decreta ogni anno la fine, a metà tra Cassandra e la volpe che non arriva all’uva, anche questa stagione non si è riusciti ad arginare l’incontenibile entusiasmo di chi varca i cancelli della Fortezza da Basso per fare sfoggio di look all’ultimo grido, anche di raccapriccio e orrore per abbinamenti improbabili, perché no?

Noi, prima che il flusso inizi la risalita “in direzione ostinata e contraria” verso una Milano Fashion Week che già freme di altrettante novità, abbiamo cercato di catturare le facce più interessanti e i nomi più in vista della kermesse appena conclusa. Ci vediamo a Milano, tra pochissimo, la moda è un’entropia senza fine: se non ci credete, guardate il nostro video.