C’è una nuova Rinascente a Roma

Inaugura oggi il secondo flagship store romano, nell'incredibile palazzo di via del Tritone (con un acquedotto del 19 a.C.)

Nasce un nuovo super store di Rinascente a Roma: dopo quello di Milano, sarà il secondo flagship store d’Italia, nel cuore pulsante di Roma.

A poco più di 150 anni dalla fondazione, la Rinascente apre oggi in via del Tritone, in un palazzo ristrutturato che valorizza al 100% il suo territorio.

Un colosso di 14mila metri quadrati su sette piani, con negozi del lusso, ristoranti e design. E un angolo di storia: al piano -1 è visitabile un acquedotto inaugurato da Augusto nel 19 a.C., oltre al palazzetto, un piccolo edificio del secolo scorso, che diventa parte integrante dell’architettura espositiva.

Quello di Rinascente è un progetto che vuole affermare il ruolo del marchio nel Made in Italy, 100 anni dopo la storica denominazione di Gabriele D’Annunzio. Portando il centro di Roma al centro del lusso internazionale.

Per l’occasione, sono state realizzate nelle 7 maxi vetrine su via del Tritone altrettante installazioni (per un totale di otto statue) da Francesca Romana Di Nunzio in collaborazione con Makinarium. Sono statue iperrealistiche che raccontano le figure che lavorano all’interno del centro del lusso, dal capocantiere, alla commessa, fino alla sicurezza.

«Intanto è stato un vero piacere far parte di questa riqualificazione, al di là della parte commerciale», commenta la scultrice. «È entusiasmante anche per la città di Roma. È stata un’impresa folle da accettare, visto il poco tempo a disposizione, ma anche grazie alla collaborazione con Makinarium, siamo riusciti a consegnare questi otto pezzi».

Otto statue che fanno un po’ impressione, vista la cura nei dettagli che è stata messa. Potrebbero quasi prendere vita. «Sì, l’iper realismo in vetrina può essere uno shock. Ma fonde le due parti di Roma, la parte cinematografica e la scuola più classica, quella che io ho preso come riferimento da sempre, soprattutto per la parte delle espressioni facciali, che deve essere seguito con molta cura».