Keanu Reeves e Gard Hollinger, una passione sconfinata per le due ruote

Dalle colline californiane a Eicma 2017, ovvero il paese dei balocchi dei centauri. Abbiamo incontrato l'eletto e il suo socio di Arch Motorcycle

Una passione sconfinata per le due ruote con un motore sotto, possibilmente potente, che da Hollywood porta direttamente alle passerelle delle fiere motociclistiche. Se in rete andate a cercare foto di Keanu Reeves durante la vita di tutti i giorni, almeno metà dei risultati dei motori di ricerca vi mostreranno il Johnny Utah di Point break in sella ad una moto. Per l’attore, che di odore di benzina e polso girato sull’acceleratore non può proprio fare a meno, il passaggio dalla semplice passione alla produzione di moto è stato un attimo.

Galeotto fu l’incontro con Gard Hollinger, più che conosciuto customizzatore americano con il pallino per Harley Davidson. I due hanno messo in piedi sulle colline californiane la Arch Motorcycle, un po’ per costruirsi le moto come piacciono a loro e un po’ per venderle a chi se le può permettere, essendo le moto che escono dai loro capannoni dei veri e propri gioielli su due ruote dai costi adeguati all’ambiente in cui nascono. Tre i modelli presentati ad EICMA 2017, la spaziale KRGT-1, la ARCH1s e la capostipite ARCH Method 143.