Quindi Jay-Z ha davvero tradito Beyoncé?

La title track del nuovo disco parla abbastanza chiaro: "E se i miei figli venissero a sapere, non ho idea di cosa farei"
beyonce jay-z lemonade 4:44

Jay-Z chiede scusa a Beyoncé per essere stato infedele e per gli errori commessi in passato nell’onesta e sincera 4:44, la title track del suo nuovo album.

E se i miei figli venissero a sapere / Non ho idea di cosa farei / Se non mi dovessero più guardare allo stesso modo / Forse morirei per la vergogna“, dice Jay-Z nell’ultimo verso della canzone. “‘Hai fatto cosa con chi?’ / Cos’è una storia a tre quando hai la tua anima gemella? / ‘Hai corso questo rischio per Blue?’

In un altro punto della traccia – una sorta di risposta a Lemonade di Beyoncé, personale allo stesso modo – il rapper chiede scusa per averla sposata prima di essere pronto a impegnarsi appieno, rubandole la sua “innocenza”, senza essere presente nei momenti cruciali della loro relazione.

Chiedo scusa per tutti i bambini nati morti / Non ero presente e il tuo corpo non l’ha accettato“, dice Jay-Z in una parte molto diretta, facendo riferimento all’aborto spontaneo che ha avuto Beyoncé nel 2013.

Non ho mai voluto che un’altra donna sapesse / Qualcosa di me che tu non conoscessi già“, rappa. “Ho promesso, ho pianto, non ce l’ho fatta / Faccio schifo in amore, penso di dover ricominciare da capo“.

In un’intervista con iHeartRadio, Jay-Z ha detto della title track: «4:44 È l’apice dell’album e ho deciso di inserirla proprio al centro della scaletta. Mi sono svegliato letteralmente alle 4:44 del mattino per scriverla. È diventato il titolo dell’album e di tutto il resto. È la title track perché è una canzone molto potente, penso sia una delle migliori che io abbia mai scritto».