Ozzy Osbourne: i miei 10 dischi metal preferiti

Il leader dei Black Sabbath racconta la sua personale selezione di album
Ozzy Osbourne metal

Quando da Rolling Stone abbiamo iniziato a compilare la lista degli album metal più belli di tutti i tempi, abbiamo notato una cosa, molto presto: Ozzy Osbourne era onnipresente. Appare dovunque, come solista o con i Black Sabbath e ha tre dischi nella top 10: il suo primo LP solista (Blizzard of Ozz, alla nove), il debutto dei Black Sabbath (al cinque) e Paranoid, in cima alle classifiche.

Ma visto che Osbourne non è solo uno dei progenitori del genere ma anche uno dei suoi maggiori supporter, gli abbiamo chiesto di compilare la sua lista personale, con qualche commento sul perché questi dischi vengano considerati delle pietre angolari del metal.

“Highway to Hell” AC/DC

Amo Brian Johnson, ma secondo me, il mio caro amico Bon Scott è stato il miglior cantante che abbiano avuto. Questo album è come una droga per me.

“Facelift” Alice in Chains

Un altro debutto incredibile. Man in the Box è un classico. Layne Staley era un ragazzo adorabile. È un peccato che non sia riuscito a sconfiggere i suoi demoni.

“Appetite for Destruction” Guns N’ Roses

Uno degli album di debutto più belli di tutti i tempi. Non c’è una canzone debole. Non mi stanco mai di ascoltarlo.

“British Steel” Judas Priest

Cosa posso dire, i ragazzi dei Judas Priest non sono solo miei amici, anche loro di Birmingham, ma sono anche una delle migliori band di tutti i tempi. In questo album ci sono Living After Midnight, Breaking the Law e Metal Gods. British è un classico che resisterà alla prova del tempo.

“Led Zeppelin IV” Led Zeppelin

Sono sempre stato un enorme fan dei Led Zeppelin. Tutti i loro album in studio sono dei classici, ma questo è il mio preferito di tutti i tempi.

“Rust in Peace” Megadeth

Non ho mai realizzato quanto questa band fosse buona fino a quando non ho sentito questo disco.

“Master of Puppets” Metallica

Ho portato i Metallica in tour con me dopo la pubblicazione di Master of Puppets. L’album è stata una pietra miliare per la band e per il metal.

“Ace of Spades” Motörhead

L’album che ha consacrato i Motörhead. La title track è la Paranoid dei Motörhead. È uno dei più grandi inni metal e secondo me una band non ha raggiunto il suo scopo fino a quando non ha un inno. Questo è il loro.

“Cowboys From Hell” Pantera

Questi tizi sono tra i più grandi party animal con cui sia mai stato in tour. La chitarra di Dimebag è perfetta in questo disco. Dovrebbe essere presente in tutte le collezioni dei fan del metal.

“Hellbilly Deluxe” Rob Zombie

Anche Rob Zombie è un tizio con cui sono stato in tour parecchio. È un vero artista in ogni senso e questo è il suo disco migliore secondo me.