Liam Gallagher annuncia il primo singolo e promette: «Canterò gli Oasis come si deve»

L'ex frontman degli Oasis ha ancora una volta affidato a Twitter l'annuncio del suo lavoro da solista in prossima uscita e, nel frattempo, coglie l'occasione per attaccare Noel ancora una volta

Che Liam Gallagher abbia una passione particolare per Twitter è cosa ormai nota, non stupisce quindi che l’ex frontman degli Oasis abbia affidato proprio ad un tweet l’annuncio che i fan di Our Kid aspettavano da tempo, il titolo del suo primo singolo da solista, nuovo progetto dopo l’esperienza non proprio riuscita con i Beady Eye.

S’intitolerà quindi Not For Sale il primo estratto dal disco As You Were, l’album in arrivo previsto per l’estate 2017 data la presenza già confermata di Liam in diversi festival, tra cui l’Home di Treviso venerdì 1 settembre.

Date le ultime uscite di Liam contro il fratello Noel, il titolo del singolo potrebbe suonare come l’ennesima frecciatina – si ricordi, infatti quando all’annuncio che in apertura alle date europee degli U2 ci sarebbero stati gli High Flying Birds era seguito un tweet con cui Liam accusava Noel di essere un ‘leccaculo’.

Tuttavia, se per il titolo l’attacco al fratello non è esplicitamente dichiarato, tutt’altra cosa per i tweet in cui Liam ha annunciato che nei suoi concerti canterà anche canzoni del repertorio degli Oasis: «Aprirò con Don’t Look Back In Anger e chiuderò con Rockin’ Chair perché è ora che vengano fatte come si deve».

«Per tutti i fan di Noel – ha poi aggiunto il cantante con un altro tweet al vetriolo – canterei meglio di lui le canzoni che ha scritto anche se fossi preso a calci nei testicoli da un piccione di legno», mentre sulle canzoni in arrivo ha rivelato: «Quelli a cui piace quello che faccio, impazziranno di gioia, quelli che odiano quello che faccio impazziranno di rabbia».