MUSICA / News

Kesha pubblica le e-mail di Dr. Luke

Nelle mail presenti considerazioni pesanti sul peso della cantante. Ma Luke risponde tramite il suo avvocato: «Vuole ingannare tutti»

di

Dopo qualche settimana di silenzio Kesha ha deciso di rendere pubblici alcuni scambi di mail tra la sua manager Monica Cornia e il producer Dr. Luke, da lei accusato di violenza psicologica e sessuale. I messaggi includono considerazioni sul peso della cantante, e potrebbero aggiungere credibilità alla tesi di Kesha.

Page Six ha pubblicato le email, inclusa una da Gottwald (vero nome di Dr. Luke) alla Cornia, in data 28 giugno 2012, nella quale il producer scrive: «Dovrebbe essere disciplinata nella dieta, l’abbiamo vista troppe volte interromperla». Per poi aggiungere: «Un sacco di produttori e autori non vogliono darle le canzoni a causa del suo peso».

Un altro scambio di mail riguarda il testo di Crazy Kids, singolo del 2012. Dopo la richiesta di Kesha di cambiare parte del testo, Luke avrebbe risposto: «Non me ne frega un cazzo di quello che vuoi. Se avessi del cervello la canteresti e basta».

In un comunicato per Rolling Stone, l’avvocato di Dr. Luke, Christine Lepera, ha dichiarato: «Kesha e il suo team continuano a voler fuorviare il processo quando ci sono tutte le prove che dimostrano il contrario. Ancora una volta mostrano la loro malafede, dimenticandosi il grande supporto di Luke nei confronti della cantante, sia dal punto di vista artistico che personale. Kesha e i suoi legali pubblicizzano in modo improprio, e senza permesso della Corte, tre stralci di e-mail totalmente fuori contesto e che non rappresentano assolutamente il quadro generale di quello che è successo». L’avvocato ha poi continuato: «Per esempio, da queste conversazioni non si capisce che le parole di Crazy Kids, dopo le richieste di Kesha, sono state riscritte. Ogni contestazione della cantante ha lo solo scopo di trarre in inganno il pubblico. Ma ci penserà il tribunale a decidere cos’è vero».

Pubblicando le email, Kesha spera che si possa riconsiderare l’esito della sentenza dello scorso anno che non le permetteva di terminare i rapporti contrattuali con Luke. Questa settimana le due parti saranno nuovamente ascoltate dal giudice. Gli avvocati di Kesha hanno inoltre aggiunto che la cantante vuole «essere libera dalla persona che ha abusato di lei, per poter finalmente rimettere in sesto la sua salute, fisica e mentale».

Altre notizie su: