Il risveglio spirituale di Black Snake Moan

Sembra uscito dal Mississippi ma viene da Tarquinia. Il suo primo disco è una via di mezzo fra il blues e lo psych. Serve serve altro? Sì, le date del tour italiano.

Cliccate sul video qui sopra e diteci se Black Snake Moan non vi sembra uscito da uno Chevy Van del ’75. Magari parcheggiato sulla Interstate 10, quella che collega Houston a San Antonio, Texas.

E invece, dietro al moniker sicuramente azzeccato si nasconde il nome di Marco Contestabile, one man band venticinquenne di Tarquinia. Tutto merito del micidiale cocktail di blues, desert e psych che secernono i suoi denti veleniferi. Quanto alle immagini del video, in esclusiva qui sopra, testimoniano l’inizio del suo Spiritual Awakening tour, iniziato a gennaio all’Eurosonic in Olanda e che proseguirà fino ad aprile qua e là per Italia.

Al centro del tour c’è un disco, l’omonimo Spiritual Awakening uscito a febbraio 2017, che avvolge di un affascinante esoterismo psichedelico un sound del Deep South. Una piacevole via di mezzo fra Mississippi Fred Mc Dowell e gli Electric Prunes, che nel 2017 gli ha fruttato la vittoria dell’Arezzo Wave.

Se come a noi Black Snake Moan vi ha convinto, qui sotto ci sono le prossime date del tour:

Tour
27/01 Bahnhof – Padova
2/02 Le Mura – Roma
3/02 Bronson – Ravenna
9/02 The Alibi – Foggia
10/02 Mr Rolly’s – Vitulazio (CE)
16/02 MMB – Napoli
17/02 Ferro 3.0 – Scafati (SA)
23/02 Cohen – Verona
24/02 Bloom – Mezzago (MB)
25/02 Belleville Rendezvous – Paratico (BS)
10/03 Bebop – Taranto
7/04 Bolazzi – Palermo
8/04 Demodè – Vittoria (RG)
28/04 Sound – Soresina (CR)