MUSICA / News

Il nuovo video dei Mogwai è una distopia al rallentatore

'Coolverine' è il primo singolo estratto da 'Every Country's Sun', il nuovo album che la band ha suonato a sorpresa al Primavera Sound

Il concerto dei Mogwai è stato una delle sorprese più gradite dell’ultimo Primavera Sound. La band ha eseguito per intero il suo prossimo album, Every Country’s Sun, in uscita il 1 settembre 2017: uno dei momenti più apprezzati del set è stato l’esibizione di Coolverine, il singolo che abbiamo ascoltato per la prima volta qualche settimana fa.

Il set dei Mogwai al Primavera Sound 2017

È proprio Coolverine il primo brano del disco a trasformarsi in videoclip: diretto da James e Justin Lockey, è una disordinata collezione di azioni sospese, eseguite come se la gravità non ci fosse. Le riprese in slow-motion, insieme al bianco e nero molto classico della fotografia, danno al tutto un retrogusto distopico, quasi post-apocalittico.

«Io non lo so che cazzo succede nel nostro video!», ha detto il chitarrista Stuart Braithwaite a Dazed, «so solo che sono innamorato di tutte le persone che hanno partecipato, amo quelle facce assurde. Pensate che il video è girato a Doncaster, non sembra Los Angeles?»

La band, per il suo nono disco in studio, è tornata a lavorare con Dave Fridmann, il produttore-icona che ha contribuito a formare il sound di band come Flaming Lips e Mercury Rev. L’ultimo disco frutto della collaborazione è Rock Action, il terzo LP della band uscito per Southpaw nel 2001.

Altre notizie su: