I Linkin Park pubblicano una lettera per Chester Bennington

«La tua assenza lascia un vuoto che non colmeremo mai. Non sappiamo dove ci porterà il futuro, ma le nostre vite sono migliori grazie a te»

Chester Bennington sul palco con i Linkin Park. Foto di WENN.com / IPA


Il 20 luglio Chester Bennington si è tolto la vita nella sua casa di Los Angeles. La notizia ha scioccato non solo la sua band e i suoi fan, ma tutto il mondo della musica. I Linkin Park, questa mattina, hanno pubblicato una lunga lettera aperta per commentare l’accaduto. Ecco cosa hanno scritto:

“Caro Chester,
Abbiamo il cuore spezzato. Siamo scossi dal lutto, e né noi né le nostre famiglie riescono ad accettare quello che è successo. Hai cambiato moltissime vite, forse più di quanto pensassi. Negli ultimi giorni siamo stati sommersi dall’amore e dal supporto, sia pubblico che privato, che è arrivato da ogni parte del mondo. Talinda e la famiglia lo apprezzano molto, e vogliono che tutti sappiano che eri un marito, padre e figlio fantastico. Niente sarà più lo stesso senza di te.

Il tuo entusiasmo era contagioso. La tua assenza lascia un vuoto che non colmeremo mai – ci manca la tua presenza turbolenta, divertente, ambiziosa, creativa, dolce e generosa. Ci sforzeremo di ricordare che i demoni che ti hanno portato via sono sempre stati tra di noi. Il modo in cui cantavi dei tuoi problemi ha fatto innamorare tutti della tua musica. Hai messo in mostra i tuoi demoni e ci hai insegnato a essere più umani. Avevi un cuore gigantesco e non te ne vantavi mai.

Amiamo scrivere e suonare dal vivo, questo non cambierà mai. Non sappiamo dove ci porterà il futuro, ma siamo sicuri che le nostre vite sono migliori grazie a te. Grazie per questo regalo. Ti vogliamo bene, e ci mancherai da morire.

Al nostro prossimo incontro,
LP”.