I “Comportamenti molto cattivi” dei rocker padovani Armed Venus

Che, nella colonna sonora del nuovo film di Selena Gomez cantano "Jihad to See Her". Ecco il video in anteprima
I "Comportamenti molto cattivi" dei rocker padovani Armed Venus

I "Comportamenti molto cattivi" dei rocker padovani Armed Venus


Un titolo come Comportamenti molto cattivi non rende bene l’idea quanto il titolo originale del film, Behaving Badly, ma, soprattutto, non regge minimamente il confronto con il titolo del libro dal quale è tratta la pellicola con Selena Gomez in uscita al cinema giovedì 4 settembre: While I’m Dead, Feed The Dog, delirante autobiografia più che romanzata di Ric Browde, personaggio noto per aver prodotto, tra le tante cose, i dischi d’esordio di colossi della scena hair metal anni Ottanta come Faster Pussycat e Poison.

Fatto sta che sono prodotte dallo stesso Ric Browde anche due canzoni della colonna sonora di Comportamenti molto cattivi, due pezzi scritti e cantati da una band italiana, per la precisione di Padova, gli Armed Venus: My Life Sucks But My Girlfriend Doesn’t (titolo divertente, vero? Potete ascoltarla intorno al trentesimo secondo del trailer americano di Behaving Badly e Jihad to See Her (già, altro gran bel titolo), di cui vi proponiamo in anteprima lo spassosissimo video:

“E’ un pezzo di intrattenimento, sull’amore e sulla religione”, spiega ridendo il Reverendo Pacino, cantante degli Armed Venus: “Nella canzone c’è più amore, nel video più religione. Faccio a gara con Gesù a chi fa pipì più lontano. E vinco. Ma le scene in studio sono una presa per il culo dei deliri di onnipotenza di Ric”. Ma non avete paura che la parola jihad venga in qualche modo fraintesa? “Di qualcosa bisogna pur morire”. Morire dal ridere, sicuro.

E il film? In breve, Comportamenti molto cattivi è un teen-movie, la storia di un adolescente, Rick Stevens (Nat Wolff), che per conquistare la bella della scuola, Nina Pannington (Selena Gomez), finisce in un mare di guai, tra preti poco devoti (nella parte: Jason Lee) e milf ninfomani. Ric Browde, autore della storia originale, ha definito il film “a trainwreck”, un disastro: “Mi fa talmente schifo che ho aperto un blog apposta che diventerà un altro romanzo e forse una serie televisiva, proprio per prendere in giro il film”. Behaving badly, appunto.