Guarda in esclusiva il video di ‘Apocalypto’, la traccia di Rise con Ensi e Dj Double S

Un video girato in timelapse vede i maxi ritratti dei tre protagonisti creati da Kabo

Rise è tra i più giovani beatbox d’Italia, e anche uno dei più talentuosi. Il 9 giugno è uscito il suo nuovo disco, L’oro in bocca, dove sulle sue basi fatte con la bocca, ci sono i rap di Ensi, Shade, Danti, Raige, Nerone, Ghemon e tanti altri.

In esclusiva qui sopra presentiamo il video di Apocalypto, la nuova traccia estratta in collaborazione con Ensi e Dj Double S, realizzati da Kabo.

“Pur essendo tra i giovani di questo gioco faccio parte di quella generazione che crede ancora che la musica debba essere ascoltata e non “guardata”. Il Beatbox (l’arte di riprodurre il suono degli strumenti musicali con l’utilizzo della bocca) è una necessità per me, lo è ora come lo è stato per tutti questi anni, con L’ORO IN BOCCA, il mio nuovo album ho voluto esprimere proprio questo concetto.

Apocalypto, la traccia in collaborazione con Ensi e Dj Double S parla anche di questo.
Ensi: “Ho le radici bene a fondo in questa storia mangrovia, è tutta ispirazione tutto il resto mi annoia”(Cit.)

Ci sono persone che hanno segnato profondamente il mio percorso artistico fino ad oggi e Ensi e Dj Double S sono sicuramente tra questi.
Credo che la cosa che ci accomuna di più sia la dedizione verso la disciplina al quale ci siamo dedicati, la scrittura e l’improvvisazione per quanto riguarda Jari, il djing per Rino e il beatbox per me.
Insieme abbiamo collaborato in moltissime situazioni, soprattutto live.
Dalle date insieme a Ensi al mio primo album, dal Tour con i Onemic fino all’esperienza degli MTV Awards con Double S.

Con il mio nuovo album, abbiamo voluto replicare la collaborazione dando vita ad “Apocalypto” uno dei pezzi protagonisti estratti da L’ORO IN BOCCA con una produzione realizzata senza strumenti con soli suoni provenienti dalla mia bocca.

È questa la magia della mia musica.

Il brano racconta quanto la strada e il percorso fatto per arrivare fino a qua ci abbia cresciuto ed educato a reagire a determinate situazioni, come se fossimo in una giungla, dove hai l’obbligo di affrontare ostacoli e difficoltà, ma dove le proprio scelte, sincerità e rispetto regnano sovrani.

Il concetto che più mi piace è la scelta di Ensi di parlare e sottolineare gli aspetti positivi di tutto questo e dell’appartenenza a questa attitudine.
Spesso lamentarsi e adattarsi trovando un capo espiatorio è molto più facile che opporsi e reagire.
Ensi: “Sputato in questa giungla a capofitto, è mia di diritto, notti insonni di incubi Apocalypto, potrei parlare di tutta la merda che ci ho visto, tornato da Eldorado meno ricco, mai stato zitto” (Cit.)

Racconta l’orgoglio di essere cresciuti in quartiere, da Milano a Torino e più nello specifico da Cologno ad Alpignano con tutte le connessioni che la musica ti porta ad avere con la penisola.

Insieme a Maison Laponte e Kabo, abbiamo voluto realizzare questo video tributo al pezzo tra street art, cemento e colori, riportando sta roba per strada, dove è nata.

Il video è curato da Samuel Pescuma, la traccia è prodotta da Trumen Records / Saifam Group e distribuita da Sony Music.

Ho sempre creduto nel Beatbox e nella sua energia e portarlo un’altra volta in tutti i negozi d’Italia mi riempie di orgoglio.”

Altre notizie su: , ,