Gender, burqa e altri significati nascosti nel nuovo album di NYMA e Noisy Vibration

Genere e razza: ha ancora senso parlarne? O forse sono etichette che hanno solo causato problemi? "XYXX", in esclusiva streaming, affronta la questione di petto.

Hanno deciso di celarsi dietro a un sontuosissimo burqa, NYMA e Noisy Vibration, per dare la cover al loro nuovo album a quattro mani, XYXX, in esclusiva streaming proprio qui sotto.

È forse il modo più diretto che hanno scelto il produttore iraniano (si chiama Nima Chatrsimab, da anni ormai vive a Berlino) e la voce di Detroit per parlare di gender, razza e della distruzione dei preconcetti stessi. È ancora importante nel 2018 etichettare qualcuno per il proprio genere o la propria etnia. Internet e il capitalismo più sfrenato non hanno abbattuto i confini geografici, ma molto spesso hanno uniformato le culture con un’estetica globale. È un male? Forse, ma allora in questo fluido indistinto di culture e usanze dove niente ha più un’origine, tanto vale liberarci anche delle due etichette che hanno sempre causato più problemi in assoluto, no? Quelle a cui si tengono inutilmente ancorate le menti più conservatrici, cioè quelle di cui attualmente abbiamo meno bisogno come pianeta.

XYXX by NYMA

NYMA ‘XYXX’ is due out on ‘ITS ALL IN YOU’ on vinyl on the 26th January and digitally on the 16th of February 2018. Born in Tehran and raised in Berlin, NYMA utilises his heritage and melting pot of influences on this record.

NYMA e Noisy, tutto ciò, lo fanno costruendo una struttura solidissima dove riescono a convivere techno, oscura EBM, industrial, glitch, pop. XYXX è una botta e uscirà per Its All In You, prima in vinile (26 gennaio) e poi in digitale (16 febbraio).