Eminem ha demolito Trump con un freestyle

L'esibizione di quattro minuti è andata in onda durante i BET Hip Hop Awards

Eminem ha attaccato il presidente Donald Trump durante un feroce freestyle a capella durante uno spezzone dei BET Hip Hop Awards. Il rapper ha iniziato il suo attacco con la frase “calm before the storm”, un riferimento al suo commento sulla Corea del Nord di qualche giorno fa, prima di trafiggere la presidenza sui temi dell’immigrazione, della corruzione, della supremaziona bianca, della NFL, la questione delle armi, i disastri ambientali e molto altro.

Eminem ha confezionato le sue barre con un sistema di rime interno, come “But we better give Obama props/ Cause what we’ve got in office now’s/ A kamikaze that’ll probably cause a nuclear holocaust”. Ha anche analizzato il suo utilizzo della comuncazione, “Plus he gets an enormous reaction/ When he attacks the NFL so we focus on that and/ Instead of talking Puerto Rico or gun reform for Nevada/ All these horrible tragedies and he’s bored or would rather/ Cause a Twitter storm with the Packers”.

Il rapper ha poi affrontanto le questioni legate al senatore John McCain, Colin Kaepernick, gli scontri di Charlottesville e il muro messicano. Per poi chiudere con un messaggio diretto ai propri fan: “And any fan of mine who’s a supporter of his/ I’m drawing in the sand a line/ You’re either for or against/ And if you can’t decide who you like more and you’re split/ On who you should stand beside/ I’ll do it for you with this”, mostrando il dito medio alla camera.

Leggi anche:
Altre notizie su: