Gianni Morandi, 40 album di successi e fallimenti. E una parodia di Ghali

Il cantante (questa sera ospite a X Factor) racconta il suo nuovo lavoro "d'amore d'autore", le sue cotte e i suoi segreti

Che mondo sarebbe senza Gianni Morandi? Dopo aver passato 50 anni di carriera a sfornare classici su classici per la musica italiana, negli ultimi tempi è diventato prima un piccolo culto di Facebook (grazie alle foto di Anna) e poi un mito da meme, con la collaborazione di Rovazzi.

Ora, con d’amore d’autore, arriva a quota 40 album, mettendo in piedi un’operazione speciale, ovvero chiedendo a un gruppo di grandi autori della musica italiana (Elisa, Ivano Fossati, Levante, Luciano Ligabue, Ermal Meta, Tommaso Paradiso, Giuliano Sangiorgi, Paolo Simoni) di scrivere dei pezzi per lui.

Il disco è anticipato da Dobbiamo fare luce, scritto da Ligabue. Il 22 febbraio, il Gianni nazionale partirà per un lungo tour, 19 date realizzate con F&P Group, da Jesolo per chiudere al Mediolanum Forum di Assago.