“Lo Chiamavano Trinità” ora ha un prequel su fumetto

A un anno dalla morte di Bud Spencer, esce "Trinità e Bambino - Il Bordello di New Orleans", graphic novel ambientata nella fetida Lousiana del 1857
trinità fumetto

A un anno dalla scomparsa di Carlo “Bud Spencer” Pedersoli, la casa editrice Shockdom ha pubblicato un fumetto che fa da prequel al film del 1970 con Terence Hill, Lo chiamavano Trinità.

Si chiama Trinità e Bambino – Il Bordello di New Orleans ed è in tutte le fumetterie e nello store digitale della casa editrice dal 27 giugno, ovvero l’anniversario dalla morte dell’attore ed ex atleta olimpico.

Nuove avventure per la coppia più sgangherata e divertente del cinema, disegnate da Alberto Baldisserotto e sceneggiate da Leonardo Baldelli. La storia, una specie di giallo in cui Bambino e Trinità si trovano coinvolti per caso, viene ambientata nella New Orleans del 1857, nei suoi fetidi bassifondi e bordelli.

«Mio padre ha appoggiato con entusiasmo questo progetto sin dall’inizio convinto che il fumetto sia un ulteriore veicolo per avvicinare ancor di più Bud Spencer alla nuove generazioni che già lo seguono con affetto ed entusiasmo da tutto il mondo con oltre due milioni di like su Facebook» ha detto Giuseppe Pedersoli, figlio di Bud Spencer. «Purtroppo il genere western non è più presente nelle produzioni cinematografiche italiane e questo volume di fumetti è una bella celebrazione dei film che hanno reso celebri Bud Spencer e Terence Hill.»