Nel segno di Milo Manara

A settembre aprirà a Palazzo Pallavicini una delle mostre più importanti mai realizzate sulla produzione del fumettista
manara mostra bologna

Il 22 settembre, nel centro storico di Bologna, aprirà “Nel Segno di Manara. Antologica di Milo Manara”, una mostra a cura di Claudio Curcio e promossa dal gruppo di Palazzo Pallavicini, splendido edificio che ospiterà le opere del fumettista. Si tratta di una delle mostre più importanti mai realizzate sull’opera di Manara, e sarà aperta fino al 21 gennaio 2018. Le opere esposte sono addirittura 130 e abbracceranno tutta la produzione (sia fumettistica che non) dell’artista.

Il padre dell’eros italiano degli anni ’80 ha ispirato centinaia di autori in tutto il mondo: «Manara è uno degli autori italiani contemporanei più conosciuti nel mondo, capace di riempire intere sale e formare code per un autografo in tutti i continenti», ha dichiarato il curatore. Il percorso espositivo sarà suddiviso in sette sezioni: oltre ai fumetti, saranno esposte opere pensate per la stampa, il cinema e la pubblicità.

manara mostra bologna 2

Ci saranno tavole dei suoi primi capolavori (Il Gioco e Il Profumo dell’Invisibile) e anche quelle dei grandi classici come I Borgia – collaborazione con Alejandro Jodorowsky – e Viaggio a Tulum. Le vere chicche, però, sono le opere praticamente inedite: il secondo volume su Caravaggio (ancora inedito in libreria), alcuni disegni firmati da Fellini e addirittura delle illustrazioni ispirate a Shakespeare praticamente mai esposte in pubblico.

Tutte le informazioni necessarie sono raccolte sul sito di Palazzo Pallavicini, cliccate qui.