Il Festival della Voce di Capri omaggia Pino Daniele e Gianni Boncompagni

Una settimana a Capri dedicata alla voce in tutte le sue espressioni
villa lysis capri

Torna a Capri, dal 25 al 31 luglio, il Festival della Voce, la rassegna dedicata all’utilizzo della voce a cura di Massimiliano Finazzer Flory. Da Pino Daniele ad Arturo Toscanini, fino a Gianni Boncompagni: tanti saranno i tributi che ci saranno durante questa calda settimana all’insegna della cultura.

Ogni giorno a Villa Lysis si potranno ascoltare alcune registrazione tratte da Alto Gradimento, lo storico programma radiofonico di Gianni Boncompagni, in ricordo dell’autore scomparso.

Tra gli appuntamenti, da sottolineare l’evento del 25 sera alla Certosa San Giacomo con l’omaggio ad Arturo Toscanini, per i 150 anni dalla nascita. Il 26 luglio, al Museo Cerio,

Il 25 luglio in Piazzetta si aprirà con la particolare performance dedicata al suono del “fischio” come voce antropologica con l’artista Elena Somarè che si esibirà accompagnata alla chitarra.
Alle ore 21:30 nella Certosa di San Giacomo l’omaggio ad Arturo Toscanini in occasione dei 150 anni dalla nascita, “Arturo Toscanini. La vita e il mito di un maestro immortale” con la proiezione del film docu su Toscanini di Harvey Sachs. A presentare l’evento Claudio Strinati.

Da segnalare il 26 luglio ore 22:00 al Museo Cerio, La voce del teatro: Nadar e Sarah Bernhardt con la lettura di Massimiliano Finazzer Flory da La Signora delle Camelie di Alexandre Dumas figlio con arie dalla Traviata e le immagini del fotografo parigino Nadar.

Tra gli ospiti, il 29 luglio, Red e Chiara Canzian e il 30 Alessandro Daniele, in ricordo del padre Pino. E ancora Philippe Daverio, Sveva Casati Modigliani e tanti altri.