‘Una Donna Fantastica’, in anteprima una clip del film candidato dal Cile agli Oscar

Dopo la morte dell'amante una donna transgender dovrà fare i conti con i pregiudizi della società in cui vive e con l'odio di una famiglia che vede la sua sessualità come un'aberrazione

S’intitola Una Donna Fantastica Il film di cui vi presentiamo in anteprima un assaggio, selezionato per rappresentare il Cile ai premi Oscar 2018 nella categoria Oscar al miglior film in lingua straniera.

La pellicola diretta da Sebastián Lelio, già regista di Gloria, e vincitrice dell’Orso d’argento per la Migliore Sceneggiatura al Festival di Berlino 2017, racconta la drammatica vicenda di Marina, una giovane cameriera e aspirante cantante legata sentimentalmente a Orlando, un uomo di vent’anni più anziano di lei.

La fragile felicità di Marina si interrompe la sera del suo compleanno quando il suo grande amore Orlando muore in seguito a un malore. La donna viene subito accusata dai medici e dalla famiglia di Orlando, che avviano delle indagini sul conto di Marina per scoprire se sia coinvolta nella morte dell’uomo: è in quel momento, infatti, che la sua natura transgender la metterà di fronte ai pregiudizi della società in cui vive. La maggior parte dei parenti di Orlando, infatti, vede la sua identità sessuale come un’aberrazione, una perversione, e per questo viene ostacolata in ogni modo, tanto da esserle vietato di partecipare al funerale dell’amato o di essere cacciata dall’appartamento che divideva con lui.

Marina tuttavia lotterà per il diritto di essere se stessa, per quell’identità che ha conquistato duramente, battendosi contro tutto e tutti per difendere la propria identità e i propri sentimenti.