Lars Von Trier si è ispirato a Trump per il suo nuovo film

La pellicola avrà come protagonista Matt Dillon, «e celebra l'idea che la vita sia malvagia e senza anima», ha rivelato il regista danese, aggiungendo di essersi in parte ispirato dall'ascesa politica del nuovo presidente degli Stati Uniti
Lars Von Trier, foto di Francois Guillot/AFP/Getty Images

Lars Von Trier, foto di Francois Guillot/AFP/Getty Images


Come riportato dal Guardian, il controverso regista danese Lars Von Trier ha concesso una delle sue rare interviste in cui ha parlato del prossimo film in arrivo, il progetto intitolato The House That Jack Built per cui ha dichiarato di essersi in parte ispirato all’ascesa politica del neo presidente degli Stati Uniti Donald Trump.

«The House That Jack Built celebra l’idea che la vita sia malvagia e senza anima – ha rivelato Von Trier – il che è tristemente provato dal trionfo dell’Homo Trumpus, il re dei ratti».

Con protagonista Matt Dillon, la pellicola sarà incentrata sulla storia di un “uomo molto intelligente”, di cui verranno raccontati dodici anni di vita in cui il protagonista si trasforma in un efferato serial killer. Come anticipo del suo nuovo lavoro, il regista ha diffuso sui propri canali social una foto che lo ritrae mentre imbraccia una falce al fianco di una campana, richiamando il film del 1932 Vampyr di Carl Theodor Dreyer, uno dei cineasti più amati dal regista.

Pubblicato da Lars von Trier su Sabato 11 febbraio 2017

Che Von Trier non sia nuovo a gesti destinati a far discutere lo sapevamo già, basti pensare all’episodio del 2011 che gli costò l’etichetta di “persona non gradita” al Festival di Cannes quando, durante la presentazione del suo Melancholia, il creatore di Dogville si espresse con frasi decisamente antisemite, aggiungendo anche un apprezzamento nei confronti di Hitler.

Il suo ultimo lavoro è Nymphomaniac del 2014 a cui partecipò la ‘musa’ Charlotte Gainsbourg affiancata da un cast stellare che comprendeva Uma Thurman, Christian Slater, Shia LaBeouf e William Dafoe. Le riprese per The House That Jack Built partiranno a marzo in Svezia per poi spostarsi a Copenhagen verso maggio, con arrivo nelle sale previsto per il 2018.

Altre notizie su: