La recensione semi-seria di Pinna di ‘Suburbicon’

Abbiamo portato al cinema uno dei vincitori più chiacchierati di Pechino Express, il giovane sardo ci ha sparato un paio delle sue perle sul sesto film di George Clooney

Oltre ad averci mentito spudoratamente sulla sua età, Andrea Antonio Pinna ci ha detto la sua sulla sesta regia di George Clooney: Suburbicon, film scritto dai fratelli Coen in uscita il 6 dicembre.

Abbiamo portato il giovane vincitore di Pechino Express al cinema a vedere una commedia dal sapore dark e dal cast stellare: con Matt Damon e Julianne Moore (no, non siete impazziti, interpreta egregiamente entrambe le sorelle) tra i protagonisti principali e un ottimo Oscar Isaac, presto al cinema con Star Wars: gli ultimi Jedi, nei panni dell’investigatore guastafeste. 

Il risultato della serata al cinema sono un pugno di critiche semi-serie firmate da una squadra di recensori che non ti aspetti: la “review squad” appunto. Insieme al nostro Pinna anche Fede RussoMarisa PasseraLa ValeDiego Passoni e le regine di Strafactor Drusilla Foer e Stazzitta, imperdibili anche le loro video-recensioni.

Suburbicon