Jim Carrey torna a parlare della sua depressione

«Ora non affogo più»

Jim Carrey adesso è felice, almeno qualche volta. L’attore americano – protagonista di Jim & Andy: the Great Beyond – The story of Jim Carrey & Andy Kaufman with a very special, contractually obligated mention of Tony Clifton, il documentario sulla sua storica interpretazione di Andy Kaufman, di cui vi abbiamo già parlato durante il Festival di Venezia – ha parlato della sua battaglia contro la depressione, resa pubblica per la prima volta con un’intervista rilasciata a CBS News.

«A questo punto non ho più la depressione. Non ho esperienza di depressione. Ne ho sofferto per anni, ma ora quando la pioggia arriva non rimane troppo a lungo», ha detto in una recente intervista per iNews. «Non affogo più, non resta dentro di me così a lungo». Carrey, adesso, non si preoccupa più della sua carriera. È sereno ma non completamente in pace: «sono libero dal business. Non mi interessa cosa penserà la gente dopo la mia morte. Voglio essere ricordato come un buon profumo, una freschezza rimasta indietro. Ora mi stanno succedendo tante cose belle, ma ho ancora i miei momenti oscuri».

Leggi anche: