Esce al cinema “Beata Ignoranza”, avete studiato?

Il 23 febbraio esce nelle sale il nuovo film di Massimiliano Bruno, con Marco Giallini e Alessandro Gassmannn nei panni di due professori di liceo, tra social network e tradizione. Siamo andati per le strade di Roma a vedere quanto siete preparati

S’intitola Beata Ignoranza il nuovo film di Massimiliano Bruno, con Marco Giallini e Alessandro Gassmannn a vestire i panni di due professori di liceo un tempo amici ma separati da uno scontro mai risolto, improvvisamente colleghi perché chiamati a insegnare nella stessa classe.

Ernesto (Marco Giallini) e Filippo (Alessandro Gassmann), infatti, hanno due personalità agli antipodi: il primo è un severo conservatore, rigorosamente senza computer, tradizionalista anche con i suoi allievi, che fa della sua austerità un punto d’onore e vanta una vita completamente al di fuori della rete. Il secondo, al contrario, trascorre le sue giornate perennemente collegato al web impegnato com’è nel suo ruolo da latin lover da social network. Uno scontro li porterà ad affrontare una sfida che cambierà le loro vite, con Filippo che, fra sforzi immani, dovrà provare a uscire dalla rete ed Ernesto che invece dovrà buttarcisi.

Il film uscirà nelle sale italiane il 23 febbraio e per l’occasione abbiamo mandato un inviato speciale per le strade di Roma, a interrogare i passanti per vedere quanto siano preparati, tra termini aulici e desueti e neologismi figli della società 2.0.