David Bowie doveva fare un cameo in ‘Guardiani della Galassia vol.2’

Il regista James Gunn ha anche rivelato in quale ruolo

Non solo Blade Runner 2049 e Twin Peaks, David Bowie doveva fare un cameo anche in Guardiani della Galassia vol.2. James Gunn ha confermato di aver contattato il Duca Bianco, prima delle sua morte nel gennaio del 2016, per coinvolgerlo nel film, con lo stesso presidente Marvel Kevin Feige a lanciare e sostenere l’idea.

Il regista ha poi rivelato in che ruolo avrebbe dovuto comparire Bowie. Parlando in un Facebook Live Q&A Gunn ha spiegato: «Sarebbe stato uno dei Ravagers (il gruppo di pirati spaziali considerati i primi “Guardiani della Galassia”) con Michelle Yeoh, Ving Rhames, Sylvester Stallone e Michael Rosenbaum. Ma purtroppo David se n’è andato».

Nessuna delle canzoni di Bowie è stata usata nella colonna sonora del sequel, anche se in uno spot tv si sentiva Suffragette City. Il primo film invece includeva Moonage Daydream in una sequenza chiave. Non resta che aspettare di vedere se qualche brano iconico del Duca sarà incluso nel terzo film della saga.