CINEMA + TV / News

Ci sarà una seconda stagione di ‘GLOW’

Le Gorgeous Ladies of Wrestling tornano sul ring: preparatevi per un nuovo round tra Zoya la Destroya e Liberty Belle
glow netflix

Le Gorgeous Ladies of Wrestling tornano sul ring. Ebbene sì, Netflix ha rinnovato GLOW per una seconda stagione. L’annuncio è arrivato su Twitter con un brevissimo teaser, eccolo.

La serie, ideata da Liz Flahive insieme a Carly Mensch e prodotta dalla creatrice di Orange is the new black Jenji Kohan, ha per protagonisti Alison Brie, Betty Gilpin, Marc Maron, Sydelle Noel, Sydelle Noel, Kate Nash, Jackie Tohn e Kia Stevens, l’unica con esperienza di wrestling.

La storia si ispira alla serie omonima della fine degli anni ’80 e racconta le vicende di un gruppo di attrici che si improvvisa wrestler per dare vita al primo show di wrestling professionale al femminile.

La prima stagione aveva il compito di introdurre i personaggi, tipo origin story, e mostra le riprese dell’episodio pilota dello show nello show solo alla fine: «Era assolutamente intenzionale» ha spiegato Liz Flahive «Abbiamo iniziato con quella formula già in testa e ha funzionato», mentre Carly Mensch ha raccontato che non hanno scritto la serie con un numero particolare di stagioni in mente, anche se quella originale andò in onda per quattro (dal 1986 al 1990).

Nella Los Angeles del 1985 l’aspirante attrice al verde Ruth Wilde (Alison Brie) riesce ad ottenere un ruolo in GLOW dopo vari provini umilianti. Il regista Sam Sylvia (Marc Maron) scrittura anche la sua migliore amica Debbie Egan (Betty Gilpin), una star delle soap opera diventata mamma da poco, quando vede le due darsele di santa ragione dopo che Debbie ha scoperto la relazione tra suo marito e Ruth.

Pronti per un nuovo round tra Zoya la Destroya e Liberty Belle?